Messina - 16 Novembre 2018 | Maurizio Gallinari

L’impatto delle esperienze traumatiche nello sviluppo, nuove prospettive cliniche

Le ferite non vengono perse, diventano parte del corpo (Lanius, Vermetten, Pain, 2012). Oltre a correlarsi a una maggiore tendenza alle ricadute dopo una cura a prima vista efficace, le storie traumatiche costituiscono degli indici di prognosi negativa in pazienti affetti da Disturbi Ossessivo-Compulsivi, Disturbi d’Ansia, Disturbi del Comportamento Alimentare, Disturbi da Stress Post-Traumatici, rispetto a popolazioni di pazienti con la stessa diagnosi, ma senza storie di esperienze traumatiche cumulative durante lo sviluppo. È compito dei clinici svelare gli effetti delle esperienze traumatiche vissute durante l’infanzia, scoprire i meccanismi patogenetici, studiarne le multiformi conseguenze psicopatologiche e trovare le cure più appropriate.

Evento gratuito per gli allievi del corso di specializzazione IIPR, per gli studenti della laurea magistrale in psicologia e per i soci SIPRES.

Info e prenotazione:

Tel. 090-51776 | Cell.: 392.7706134 E-mail: iiprmessina@libero.it

Richiedi informazioni





*campi obbligatori